L’Arabia Saudita decide di vietare le Energy Drink.

Link Sponsorizzati:

energy drink vietate in arabia saudita

Come già probabilmente sapete, le energy drink hanno riscosso un enorme successo in tutto il mondo: la Red Bull (una delle tante presenti attualmente in circolazione)  ogni anno registra fatturati da record sempre con un trend positivo..

Purtroppo però non tutti sanno che, oltre a contenere un’elevatissima quantità di zuccheri, una lattina da 250ml di queste bevande energetiche corrisponde a circa 5 caffè e che può causa tachicardia, attacchi di ansia e panico, ipertensione e altri disturbi (ovviamente ciò varia da persona a persona).

Proprio per questo motivo il governo dell’Arabia Saudita ha deciso di vietare la vendita di tutte le marche di energy drink all’interno dei ristoranti e delle mense di organizzazioni governative, di strutture scolastiche e sanitarie, di club sportivi pubblici e privati.
Il divieto assoluto è stato esteso persino alla pubblicità che non può essere effettuata nè mediante stampa, nè mediante radio, nè mediante tv  e nè mediante qualunque altro mezzo esistente.

Tutte le aziende che producono le bevande energetiche non possono distribuire il loro prodotto GRATUITAMENTE alle persone (di qualsiasi età siano), non possono organizzare e sponsorizzare eventi sportivi o manifestazioni di alcun genere e infine, sopra ogni lattina, devono specificare sia in inglese che in arabo TUTTI gli effetti negativi che comporta l’energy drink.

Il governo ha deciso di intervenire in questa maniera dopo aver visto le conseguenze che si sono verificate sulla maggior parte delle persone che hanno ingerito queste bevande e dopo aver registrato un aumento dei consumi da parte dei giovani arabi che ne usufruiscono la mattina al posto del caffè.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.